Concerto Primo Maggio 2009: che concertone!!!

Come ogni anno il Primo Maggio seguo il Concerto del Primo Maggio. 🙂

Potrei andare al mare o fare una passeggiata, ma, guardando la mia isola che si popola di facce, nuove e meno nuove, che per tre giorni violentano la sua tranquillità d’altri tempi che tanto amo, preferisco chiudermi in casa e riprendere da dove ho lasciato.

Post nel Post: “Viaggiare leggeri e fuori stagione: questo per me è lusso estremo

Tornando a noi… leggo i nomi e già mi emoziono: quest’anno c’è davvero tanta bella gente al Concertone, persone che lavorano duramente da anni. Penso a quando andavo ai miei primi concerti e scoprivo i gruppi emergenti che suonavano nel pomeriggio e ora li vedo suonare in prima serata… quasi mi commuovo…

Seguirò dunque con emozione:

Enzo Avitabile con i Bottari di Portico

P.S. Il Sound Engineer è Albino D’Amato.

55agency_primo_maggio_avitabile

Afterhours con Cristiano Godano dei Marlene Kuntz

Motel Connection

Casinò Royale


e ancora i Malfunk, Cisco ex Modena City Ramblers, Peppe Voltarelli ex Parto delle Nuvole Pesanti, Paolo Fresu, Edoardo Bennato, Bandabardò, Cesare Basile, Caparezza, Marta sui Tubi, Nomadi,  Marina Rei, Paola Turci,  Pfm, Mauro Pagani, Asian Dub Foundation, Irene Fornaciari, Tamburellisti della Notte della Taranta, Blue Noise e Robben Ford, Alessandro Mannarino, Smoke, Gnu Quartet, Dente, Roberto Angelini, Paolo Benvenue e Beatrice Antolini. E naturalmente Vasco!

Tomorrow in the afternoon I’ll watch on tv the Primo Maggio Concert in Rome.

I could go to the beach or take a walk, but looking at my island that is populated by faces, new and less new, which for three days rape her tranquility of another era (that I love so much), I prefer to shut in and resume from where I left.

Post in the Post: “Travel light and off-season for me is extreme luxury”

Coming back to us … I read the names and I already exciting: plays really nice people, people who worked hard for years. I remember when I went to my first concerts and discovered the emerging groups that played in the afternoon and now I see them play in prime time

So tomorrow will play: Enzo Avitabile con i Bottari di Portico (the Sound Engineer is Albino D’Amato), Afterhours with Cristiano Godano of Marlene Kuntz, Motel Connection, Casinò Royale, Malfunk, Cisco ex Modena City Ramblers, Peppe Voltarelli ex Parto delle Nuvole Pesanti, Paolo Fresu, Edoardo Bennato, Bandabardò, Cesare Basile, Caparezza, Marta sui Tubi, Nomadi,  Marina Rei, Paola Turci,  Pfm, Mauro Pagani, Asian Dub Foundation, Irene Fornaciari, Tamburellisti della Notte della Taranta, Blue Noise e Robben Ford, Alessandro Mannarino, Smoke, Gnu Quartet, Dente, Roberto Angelini, Paolo Benvenue e Beatrice Antolini. And Vasco Rossi!

Accessori e segreti di The Sex and the City

Tre indirizzi davvero cool:

PatriciaField.com: il sito della stilista e costumista Patricia Field… giusto per capirci… avete presente come vestono Carrie, Samantha, Charlotte e Miranda? O tutto il cast de ‘Il Diavolo veste Prada‘? beh… chiedete a lei. Si può anche ordinare la ‘collanina Carrie’ con il proprio nome. E se siete a New York, fate un salto in Boweri Street 302, between Houston and Bleecker Streets.

55agency_carrie_street_floralprintjacket

Hollywood Fashion Tape: mmm… ora si scopre perchè le star anche quando indossano scollature vertiginose o leggiadri vestitini, non rischiano imbarazzanti incidenti. Questo sito propone una specie di nastro biadesivo per vestiti e pelle che risolve il problema delle camice che sembrano scoppiare sul seno, blocca la fibietta dei sandali o le spalline che si postano continuamente, tiene fermo un top che state sempre a tirar sù e, in emergenza, ripara velocemente l’orlo che si è scucito. Davvero interessante.

55agency_fashion_tape

Foot Petals: altro piccolo segreto da custodire gelosamente.  Piccoli cuscini da incollare al plantare, tallone o tacco delle vostre scarpe preferite: lo sapevate che ogni modello di sandalo o scarpa ha il suo cuscinetto? Si possono bloccare le decolletè al tallone, evitare che i piedi scivolino in avanti sui sandali con i tacchi alti, che le tante sottilissime strisce dei vostri nuovi sandali vi seghino i piedi…

55agency_foot_petals1


Un po’ di siti e-commerce for home decor

Mi è capitata tra le mani una piccola brochure con alcuni sconti per acquisti su siti di e-commerce. Sfogliandola ho notato oggetti davvero carini e ho scoperto alcuni siti francesi molto interessanti.

Becquet: Oggetti per la casa carini e a prezzi abbordabili. Come il colapiatti Vintage Philleas PHILLEAS, la pedana in legno intarsiato per la doccia Cuba o lampada Cascade.

55agency_lampada_design


Homology: elementi di design Decò Vintage, Baroque & Chic… deliziosi questi vassoi decorati.

55agency_vassoio_decor55agency_vassoio_decor_animali

Kookit: credo che non avere tempo sia una condizione di molti… ma quanto mi piacciono gli accessori per la cucina… e questo sito propone anche la mia marca preferita di elettrodomestici: KitchenAid. Prima o poi riuscirò a far entrare questo gioiello nella mia cucina!!!

55agency_sbattitore_kitchenaidPer i codici sconto scrivetemi in privato.

New York City Hotel e il sogno della Grande Mela

Dalle mie ricerche noto che gli hotel a New York sono molto cari, Amsterdam, a confronto, è economica.55agency_new_york_city

Più che altro ho capito che gli alberghi economici ci sono anche, ma a proprio rischio e pericolo: ci si può trovare a stare in una camera con gli scarafaggi che passeggiano in bagno e vicini di camera poco raccomandabili.

Poi in ultimo bisogna stare attenti a specificare che si è fumatori, perchè spesso l’intero albergo è Non Smoking. Non fumo molto, ma non voglio stare in attesa che suoni l’allarme o, peggio, che si attivi la doccetta antifumo!

Casablanca HotelUn luxury boutique hotel in Midtown Manhattan – Compresi nel prezzo: cappuccino e caffè al bar tutto il giorno e aperitivo nella sala lettura dalle 17,00 alle 20,00 – Cercare periodiche offerte speciali anche su Facebook – Prezzo da € 180,00.**

Gershwin Hotel – Vicino a Madison Square Park – Diverse tipologie di camere a seconda della disponibilità economica – Dicono sia frequentato da artisti e modelle e da Andy Warhol negli anni ’60 (boh?)- Prezzo da € 109,00 – 320,00.**

LEGENDA:

*** = ci sono stata

**  = ci vorrei andare

*   = letto da qualche parte, se ci andate fatemi sapere

I prezzi sono per camera doppia, accettano fumatori e rigorosamente con il bagno in camera.

Amsterdam Hotel – I love Amsterdam

Visto che per lavoro ogni giorno vedo decine di siti di hotel, non posso non essermi abituata a decifrare55agency_amsterdam_hotel alcune piccole caratteristiche che un albergo deve avere affinchè mi piaccia da morire quando ci vado.

Normalmente non resto delusa, ma tengo sempre presente l’aspettativa e il prezzo.

In questo post tre soluzioni per divertirvi e stare bene in una città fantastica!

Hotel Misc – Hotel Romantico – A cinque minuti dalla stazione, in Neuwmarkt viva e tranquilla – 6 piccole suite arredate da 6 architetti olandesi – Chiedere le camere Canal View perchè passerete la notte a guardare il passeggio, lo scorrere del canale e le luci della città – Ottima colazione fino alle 12.00 – Nespresso in camera e contenuto del frigobar compresi nel prezzo – Prezzo € 165,00 – 235,00.***

Fantasia Hotel – Budget Hotel – Abbastanza centrale: in cinque minuti siete a Dam – Camere con bagno, piccole e arredamento Pop – Il sito non funziona bene, vi conviene mandare un’email o telefonare – Prezzo € 50,00 in bassa stagione colazione compresa.***

SunHead Appartments – Deliziosi appartamenti per sentirsi Olandesi: andare al supermercato, provare i prodotti nuovi, invitare gli amici. Prezzo € 85,00 – 169,00 più la pulizia finale.**

LEGENDA:

*** = ci sono stata

**  = ci vorrei andare

*   = letto da qualche parte, se ci andate fatemi sapere

I prezzi sono per camera doppia e rigorosamente con il bagno.

Ristoranti a Milano: qualche indirizzo per la cena

Navigando in un orario in cui l’appetito comincia a farsi sentire, tra alberghi e recensioni, ho scovato qualche indirizzo di ristoranti a Milano.55agency_trattoria_giapponese_milano

Compagnia Generale dei Viaggiatori, Naviganti e Sognatori: Il nome è bellissimo. Fondato nel 1985 da alcuni velisti come luogo per stare assieme, si è lentamente trasformato fino a diventare una Trattoria Giapponese con luci basse, mattoni rossi e divani in pelle.

Ho scoperto anche un’abitudine interessante per chi ama il pesce: le comuni pescherie diventano ristorante.

Centro Ittico Raw Fish Cafè: un po’ pescheria e un po’ lounge. Il menù varia a seconda del pesce del giorno.

E ancora Pescheria Gelmetti, da 50 anni al servizio dei milanesi, e Pescheria Da Claudio.

Mandarin 2: si proclama ‘Ristorante Cinese di nuova Generazione‘. Basta involtini primavera e ravioli al vapore all”eau de frittura’! Mi incuriosisce.

E, per una piacevole pausa caffè in un’atmosfera NordEuropea,  sedersi a leggere un libro da Cucchi in Via Genova, 1.

Ringrazio Sigrid Verbert per le ultime due segnalazioni.

Buon Divertimento e, naturalmente, fatemi sapere!